HomeNewsNasce la Polisportiva Udinese 2.0
Torna all'elenco
2 Settembre 2016

Nasce la Polisportiva Udinese 2.0

Dopo il flop del 2010, si ricomincia con nuovi volti e nuove idee, allo scopo di valorizzare le entità sportive cittadine. Coinvolte, per ora, oltre all’Udinese calcio, la Gsa Udine, la Pav Udine e la Rugby Udine 1928. Sabato il primo evento

 

La “squadra delle squadre”(copyright Luca Diana, anima storica del Rugby Udine 1928). O, più semplicemente, la Polisportiva Udinese 2.0.Che ripropone l’idea suggestiva di una sinergia tra le varie entità sportive della città. Ci aveva già provato l’allora presidente dell’Udinese calcio Bruseschi negli anni cinquanta, avrebbe voluto riproporla quel grande uomo di sport che è Enzo Cainero,l’avevano già sperimentata altri personaggi – senza grossi risultati particolarmente apprezzabili, anzi: era finita a stracci in faccia - nel 2010. Adesso si riparte: con una nuova grafica, un nuovo slancio, nuovi e fieri propositi.

“Da qualche mese stiamo lavorando in modo energico per rilanciare la polisportiva - ha annunciato il presidente Alberto Rigotto – abbiamo  quattro realtà esistenti, ma ce ne sarà subito una quinta, il basket femminile, tornato in una categoria importante. E’ stato perciò individuato un gruppo di lavoro esterno, di persone appassionate: Alberto Pin, Barbara Facile, Daniele Preiti, Lorenzo Pegoraro, Nicola Furlan, Raffaele Scarpa, Riccardo Angelini e Serena Imbriani. L’altra componente riguarda la convinzione che metteranno le società. La sede? Adesso lavoriamo nei locali dell’Udinese calcio: credo, però, che una sede naturale potrà essere lo stadio Friuli.”

Manca all’appello il calcio femminile. “Con l’Udinese c’è un discorso interno che stiamo portando avanti. Con il Tavagnacco, invece, ci sono già stati alcuni incontri. E ne riparleremo.”

 “Sono soprattutto tre i principi che ci animano: rispetto, gioco e cultura - ha sottolineato Nicola Furlan– e andranno applicati soprattutto ai ragazzi. Perché, oltre agli atleti, vengano formate dalle persone: rispettando il fair play. Il nostro team intende tutelare sogni, emozioni e condividere una responsabilità sociale ed etica.”

“Sono particolarmente lieto di questa nuova ondata di energia – è l’incipit del sindaco Honsell - la Polisportiva aiuta tutti in un momento difficile. Il concetto sport è ampio: assieme alla scuola agevola la convivenza, il rispetto e la relazione con gli altri. L’esperienza di sei anni fa non è stata perduta: ma, la precedente polisportiva era quasi un’agenzia, la nuova contempla dei cervelli che cercano di costruire qualcosa che vada oltre la somma delle parti.”

“All’epoca della costituzione non rivestivo alcuna carica – ha affermato l’assessore allo sport Raffaella Basana - ma ho sempre apprezzato l’idea, anche per la ricaduta positiva che questa ha avuto e spero avrà sui giovani e sul territorio.”

RIFERIMENTI - Saranno: Angelo Trevisan (dirigente del settore giovanile dell’Udinese calcio), Davide Micalich (Ad e Gm dell’ Apu/Gsa) Marcello Gianardi (presidente della Pav Udine) e Luca Diana (presidente onorario della Rugby Udine 1928).

GLI SPONSOR - Spalleggeranno il progetto: Acqua Dolomia, Despar, Banca di Cividale, Midi.

PRIMO EVENTO - Si svolgerà sabato 3 settembre, dalle 15 alle 19, all’”Otello Gerli” di Paderno. E’ prevista un’esibizione di una quarantina di ragazzi - scelti dalle quattro società aderenti - che si cimenteranno in giochi di basket, rugby, volley e calcio. Interverranno i relativi allenatori e si parlerà, pure, di sana alimentazione.

Roberto Zanitti

30984013002IMG-20160901-WA0012 30985013002IMG-20160901-WA0013 30986013002IMG-20160901-WA0014 30987013002IMG-20160901-WA0015 30988013002IMG-20160901-WA0016 30989013002IMG-20160901-WA0017 30991013002IMG-20160901-WA0025 30992013002IMG-20160901-WA0026 30994013002IMG-20160901-WA0019 30995013002IMG-20160901-WA0020 30996013002IMG-20160901-WA0021 30998013002IMG-20160901-WA0023
A.S.D. Polisportiva Udinese via Longarone, 28 33100 Udine (UD) P.IVA/CF 02619960301
Tel. 0432.544911 info@polisportivaudinese.it
Cookie Policy - Privacy - Credits